Categorie

Benvenuti su Alice and Demons

Racconti brevi, perfetti per una pausa caffè.

Se ami leggere, anche se hai poco tempo,
Se sei riflessivo e nella vita di tutti i giorni trovi unicità.

Sii te stesso; tutti gli altri personaggi hanno già un interprete

– Oscar Wild

Ogni citazione assume un particolare significato a seconda di chi la legge. Ho trovato questa frase mentre stavo cercando di aprire questo sito ed ho trovato che fosse, casualmente, estremamente adatta al contesto: Alice and Demons nasce grazie alla mia passione per la scrittura e per me scrivere significa poter essere me stessa a trecentosessanta gradi.
I personaggi dei miei racconti vi mostreranno le mie emozioni più nascoste, i pensieri reconditi, i ricordi miei e di altri e fantasie, tutto condito con ironia, malinconia e tanti colori.

Esistono pensieri che non possono essere espressi con poche parole, i demoni dell’anima hanno bisogno di una pagina bianca e di un pizzico di follia, come Alice nel paese delle meraviglie.

In queste pagine disperse su internet troverai una parte di me, in cui forse potrai trovare rispecchiata anche una parte di te.

Ciao, io sono Elena, a questo link troverai informazioni su di me ed una sinossi dei miei racconti.


Racconti

Lunga vita al capitano

In questa calda sera di luglio sono pronta ad annunciarvi un nuovo racconto scritto per la collaborazione con Finestre di Zucchero (trovate gli altri racconti qui, basta scorrere verso il basso!) Per scrivere “Lunga vita al capitano” avevo a disposizione, anche questa volta, due elementi: un’isola deserta ed un libro. La mia mente è andata […]

L’Asciuga Pensieri

Sono lieta di presentarvi un’altra collaborazione con @finestredizucchero! Il racconto di oggi è nato, come il precedente, sulla base di due elementi da rendere centrali nella storia: un asciugamano ed una partita di basket. Devo ammettere che avendo delle conoscenze pressoché inesistenti su questo sport ho temuto di dovermi arrendere. Invece alla fine sono riuscita […]

7. Tempo Tiranno

INTRODUZIONE Questo racconto del 2016, apparentemente semplice e non troppo articolato, è stato difficile da scrivere: sia come tempistiche, che per quanto riguarda la sintassi. Sono stata ispirata in momenti diversi, ben distinti, che ricordo come fosse ieri. La sua collocazione a metà raccolta è ben studiata, ma sta a voi capire cosa trarre emotivamente da […]


Segui il mio blog

Ottieni i nuovi contenuti, spediti direttamente nella tua casella di posta.

2 risposte su “”

Elena complimenti ho letto il racconto ‘Non so parlar d’amore’ bellissimo e pieno di sentimento…sapessi quante volte anche io mi sono sentita così, e quel qualcosa in più ancora non è arrivato..ma ci spero e ci credo. Scrivi molto bene, brava, mi sono iscritta al tuo blog e ti ringrazio di aver condiviso tutto questo con me! Grazie

Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...